Commenti Politica internazionale - Home page
Politica internazionale
politica e religione - e povero Namib
נחום 28 Ott 2011 14:36
Cercava disperatamente di contrastare la leggenda antisemita del
potere ebraico mostrando che gli ebrei non esistono. Chissa' come vive
male la visita di Obama al Biennial della Union for Reform Judaism.

Repliche totali: 2 | Visualizza messaggio singolo

 
Il finanziatore di Luca Logi 28 Ott 2011 16:48
Il 28/10/11 14:36, ???? ha scritto:
> Cercava disperatamente di contrastare la leggenda antisemita del
> potere ebraico mostrando che gli ebrei non esistono. Chissa' come vive
> male la visita di Obama al Biennial della Union for Reform Judaism.

Fa parte del potere religioso ebraico del rabbinato israeliano?
Oppure Persio un pirla?


--

"Quando ti incontro per la strada ti darei calci nei denti. Ma forse non
li senti. E' meglio se ti rullo di kartoni (kartoni)"

Visualizza messaggio singolo | Torna all'inizio
 
נחום 28 Ott 2011 19:14


Il finanziatore di Luca Logi ha scritto:
> Il 28/10/11 14:36, ???? ha scritto:
> > Cercava disperatamente di contrastare la leggenda antisemita del
> > potere ebraico mostrando che gli ebrei non esistono. Chissa' come vive
> > male la visita di Obama al Biennial della Union for Reform Judaism.
>
> Fa parte del potere religioso ebraico del rabbinato israeliano?
> Oppure Persio un pirla?

Tra Namib e Persio c'e' in effetti un rapporto interessante. Il primo
cerca a modo suo di tamponare i danni del secondo. Se Persio usa ogni
possibile leggenda antisemita contro lo Stato ebraico, il primo si
sforza in tutti i modi di mostrare che quello Stato non e' (ne' deve
essere, ne' e' mai stato) ebraico.

Visualizza messaggio singolo | Torna all'inizio