Commenti Politica internazionale - Home page
Politica internazionale
Er pelliccia 28 Ott 2011 18:00
Toni Negri sul 15 ottobre
Il 28/10/2011 17:52, Namib ha scritto:
> Il 28/10/2011 17:38, Er pelliccia ha scritto:
>> Penso sia questo il fenomeno da analizzare: come siamo arrivati a fare
>> (a pensare di fare) la rivoluzione seguendo una liturgia, non il fatto
>> che la gente scenda in piazza e spacchi qualche vetrina. Immagino
>> spieghi anche tutto il resto.
> Boh, io non ho mai pensato che le manifestazioni avrebbero fatto la
> rivoluzione;

Che non ci abbia creduto tu, senza offesa, non significa molto. Ci hanno
creduto in tanti. E io ne ho conosciuti alcuni. E non è nemmeno detto
che sia una sciocchezza: è il rito che ammazza la rivoluzione, non la
manifestazione in sé. Né, tanto meno, un paio di migliaia di facinorosi.

>> E no: finché non sarà liturgica anche la violenza, non sarà utilizzabile
>> da soggetti politici. In Italia la politica nasce, e talvolta muore,
>> nelle sagrestie.
> Appunto questo (mi pare) era il discorso di Negri (non nuovo, in lui):
> la valorizzazione del "disadattamento" selvatico. Ogni devianza è una
> ricchezza.

Mi sembra un discorso da preti, tutto sommato. La devianza si riconduce
all'obiettivo con proposte serie di lotta condivisa. Altrimenti la si
fucila.

Guarda New York e San Pietroburgo.


--

*Sunspot*
Stay hungry. Stay foolish. Stay dead.